Il filmato girato dalla dashcam di una volante di polizia rivela la verità su un fatto accaduto durante la notte del 3 gennaio 2015Seattle negli Stati Uniti. Nel video si vede l’agente, Clark Dickson, interrogare Christopher Tavai, un senzatetto di 21 anni, per poi improvvisamente colpirlo al volto con un pugno. “Mi ha sputato” dichiara Dickson ai suoi superiori, ma le immagini smentiscono la sua versione dei fatti. In seguito ad un indagine, il poliziotto è stato ritenuto colpevole di un uso eccessivo della forza ed è stato sospeso dal servizio per un giorno