RENZI SFIDUCIA VISCO E VEGAS. MA MATTARELLA SALVA BANKITALIA
Il premier cerca un capro espiatorio: non si fida di via Nazionale e dell’autorità che vigila sulla Borsa. Sui risarcimenti deciderà l’Anac del solito Cantone. Mattarella riceve il governatore e non condivide l’attacco del governo. Di Giorgio Meletti

MORTO UN GELLI SE NE FA UN ALTRO – L’editoriale di Marco Travaglio
Licio Gelli, prematuramente scomparso ad appena 96 anni, non voleva il golpe. Il suo Piano di Rinascita Democratica, così demonizzato a parole e così plagiato nei fatti quasi da tutti i governi che si sono succeduti da quando fu scritto a più mani alla fine degli anni 70, non si proponeva certo di sovvertire la partitocrazia che consentiva a lui e ai suoi compari di fare il bello e il brutto tempo.

ORE 9, SI APRE IL PROCESSO ALLA BOSCHI. MA IL PD NON SA ANCORA CHI LA DIFENDE
Si vota la mozione di sfiducia. Nessun timore sui numero, ma fa paura lo show. Di Paola Zanca

DOPO IL DECRETO SUI BOND BANCARI, IL PANICO
Carlo Di Foggia racconta gli effetti del “salva-banche”: è corsa a vendere le “subordinate”. Prezzi giù e rendimenti alle stelle. Per gli istituti in deficit di capitale ora sono dolori.

BANKITALIA CI SPIEGA CHE NON È ANCORA FINITA E COSA SARÀ L’INFERNO DEL BAIL-IN
Applicando le nuove norme Ue ai quattro istituti di credito salvati, sarebbero andati in fumo 12 miliardi di risparmi: molto di più rispetto ai 2,6 colpiti dal decreto. Di Marco Palombi

IL COMMENTO – IL TEMA NON È “SE SÒ MAGNATI TUTTO”
Non si tratta di singoli episodi, di per sé gestibili con una vigilanza più oculata e con l’intervento della magistratura, ma di un problema sistemico. Di Alberto Bagnai

EVASIONE, IL GOVERNO TAGLIA I TEMPI PER L’ACCERTAMENTO
Passa il blitz nella legge di Stabilità. Colpo all’Agenzia delle Entrate: si rischia un buco di 16 miliardi per l’erario. Di Carlo Di Foggia

IL DOSSIER – L’AUTOGOL DEL GOVERNO: TAROCCARE OLIO NON È REATO
Una norma ambigua può sancire il colpo di spugna: si passerebbe da due anni di carcere a pochi migliaia di euro. Di Barbara Cataldi

PARLAMENTO, NATALE AUSTERO. MA A CASA REGALI SENZA LIMITE
Niente più I-pad e anelli per deputati e senatori. Solo Sel omaggio con un libro. Ma il “tetto” imposto dal codice etico ancora non c’è. Di Gianluca Roselli

L’INTERVISTA – FICO: “SULLA CONSULTA ABBIAMO ACCETTATO UN COMPROMESSO AL RIALZO”
Il membro del Direttorio Cinque Stelle risponde alle domande di Luca De Carolis: “Se si ragiona con pragmatismo politico, questa è la migliore terna possibile”

 

 

L’INTERVISTA – CUFFARO: “QUESTO PD RICORDA LA MIA DC, VOTEREI PER RENZI”
Il dialogo tra Claudio Sabelli Fioretti e l’ex governatore della Sicilia appena uscito dal carcere: “Ho passato notizie alla mafia, ma non volutamente”

 

LO SHOW DELLO ZAR: “ATATURK SI RIVOLTA NELLA TOMBA”
Vladimir Putin accusa e minaccia la Turchia ma difende anche Blatter, sotto indagine per le Olimpiadi “vendute”: “È da Nobel per la pace”. Da Mosca, Giuseppe Agliastro

 

IL FILM – L’OTTAVA SINFONIA DI QUENTIN TARANTINO
A Natale “The Hateful Eight”. Negli Stati Uniti “Star Wars” è avvisato. Di Federico Pontiggia

CENT’ANNI, 30 MILA SIGARETTE E 82 PESOS PER UN CAPOLAVORO
Vanity Fair America rivela la genesi del romanzo di Gabriel Garcia Màrquez: un pessimo contratto per i libri precedenti e 18 mesi chiuso in casa a scrivere a macchina. Di Elisabetta Ambrosi