L’irlandese Conor McGregor ha sbalordito il mondo della UFC (Ultimate Fighting Championship) con un ko da primato storico ai danni del brasiliano Jose Aldo, finito al tappeto in soli 13 secondi. Aldo non aveva perso un incontro in oltre 11 anni. Questa volta, però, è bastato un enorme gancio sinistro per chiudere a velocità supersonica la lotta per il titolo. McGregor non ha fatto in tempo a dirlo (“Colpirò Aldo senza dargli tregua”) che il brasiliano era ko. Sono bastati un calcio e due pugni