“Voglio ricordare che c’è una vittima che ci ha guidati. Resa giustizia ad una persona che lo meritava. Ho sentito la mamma di Chiara, mia zia, ed ha espresso incredulità dopo quanto le ho raccontato di ieri per la situazione anomala che si era creata e che stentavamo a comprendere”. Così Paolo Reale commenta la sentenza che conferma la condanna per Alberto Stasi. Reale è cugino di Chiara Poggi, la ragazza uccisa da Alberto Stasi. Reale è anche consulente perito informatico per la famiglia Poggi