Cercare online il “tuo” Topolino o la “tua” Minnie da oggi si può. Sotto l’egida dello zio Walt, e del marchio delle sue universali creazioni, è attivo sul web il sito che funge da agenzia matrimoniale per gli amanti di Biancaneve e i Sette Nani, come di Pluto o Winnie The Pooh. Si chiama Mousemingle.com ed è un sito web dove le persone possono connettersi tra loro per condividere la passione per i personaggi dei film Disney, ma soprattutto per trovare l’anima gemella.

“Non è necessario vivere nei pressi di un parco Disney per trovare qualcuno come te”, viene spiegato nella home page di Mousemingle. “Ci sono fan Disney in tutto il mondo che vogliono trovare qualcuno con cui condividere le proprie passioni”, prosegue la didascalia. L’utente viene così invitato a creare il proprio profilo. Rigorosamente per coppie eterosessuali, il sito inventato nel 2011 da Dave Tavres, che nella sua pagina web si autodefinisce “agilist, geek, entrepeneur”, permette subito a chi si iscrive di segnalare il proprio intento: un’amicizia generica, un’amicizia un po’ più strutturata, un serio primo appuntamento o addirittura da subito il matrimonio. La seconda specifica riguarda il fatto di avere figli o meno. Mentre la terza domanda cruciale, in tempo di islamofobia, è quella di segnalare il proprio credo o religione. Curioso il fatto, però, che tra varie tipologie del cristianesimo, hindu, buddismo, agnosticismo o ateismo, non sia prevista la religione musulmana.

La sezione “Appareance” è un vero e proprio screening ai raggi x del corpo: etnia, quanto è robusto il proprio fisico, colore dei capelli, degli occhi, peso e perfino numero di tatuaggi sulla pelle. Segue poi la parte sulla “Vita quotidiana” dove viene specificato l’essere o meno fumatore o bevitore, se si ama viaggiare, se si è mattinieri o notturni. Mentre se la domanda sulla compulsione agli acquisti dei prodotti Disney e della frequentazione dei parchi Disneyland sa più da indagine sulla clientela, la richiesta di quale sia il personaggio Disney preferito è il cuore definitivo dello speed date sui generis.

Si può scegliere tra Aladdin e Cinderella, tra Darth Vader e Donald Duck, tra Jessica Rabbit e Tarzan. Ma l’escalation nel mondo della fantasia disneiana non è finita: vengono richiesti il brano musicale dei film Disney preferito, che tipologia di persona Disney sei al lavoro, qual è il livello di “nerdismo” nel mondo Disney e nel mondo di Star Wars. Apoteosi finale: i personaggi preferiti della Pixar e della Marvel, le eroine o gli eroi delle favole più amati, e soprattutto quanto si è vicini/lontani dai diversi Disneyworld sparsi nel mondo.

“Un giorno alcuni amici mi hanno chiesto a che punto ero con gli incontri per l’anima gemella sui siti di appuntamento. Gli ho detto che avevo provato in mille modi, ma che non riuscivo a restringere le ricerche per trovare donne vicine geograficamente e della mia fascia di età che amavano Disney. Da qui è nata l’idea di Mousemingle.com”, ha raccontato Tavres al sito web di Mashable. “La mia speranza è che la gente di tutto il mondo trovi questo sito utile. Soprattutto per chi non è vicinissimo ad uno dei parchi della Disney dove ci si può incontrare”.

L’abbonamento a Mousemingle.com costa 12,55 dollari al mese. Gli utenti possono spedire un messaggio privato e partecipare a chat online con altri utenti. Ma anche spedire foto, di cui il sito è stracolmo. Ci sono utenti più o meno agghindati e travestiti da personaggi Disney e, visto che il web non ha limiti tra una Sirenetta un po’ attempata e un Topolino cinquantenne coi baffi, ecco spuntare il solito corollario online di occhioni dolci di ventenni che probabilmente sanno a malapena chi sia Paperino. Mouse Mingle si iscrive in un lungo elenco di siti web d’appuntamenti che annovera quello per gli amanti del mondo dei vampiri o i fan della serie tv britannica Doctor Who.