Alla fine sono saliti sul palco degli U2 all’AccorHotels di Parigi, tornando così a esibirsi nella capitale francese dopo la strage del 13 novembre. E all’indomani del concerto, gli Eagles of Death Metal sono andati davanti al Bataclan, dove stavano suonando la sera degli attentati prima che i terroristi-kamikaze facessero irruzione nel locale, uccidendo 89 persone. Jesse Hughes e gli altri componenti della band californiana, in lacrime, hanno depositato fiori davanti alla sala concerti in cui si stavano esibendo prima dell’irruzione dei terroristi. Silenzio, raccoglimento e cordoglio, gli Eagles of Death Metal si sono raccolti per dieci lunghissimi minuti davanti alle bandiere, agli omaggi e ai fiori lasciate davanti al teatro. Alcuni passanti li hanno applauditi. Andando via, uno di loro ha fatto il segno della vittoria. Questa sera la band rientrerà negli Usa.