“Il perimetro di questa operazione è il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, non ci sono al momento elementi che ci portino a pensare che stessero pianificando un’azione terroristica a Bari, sul territorio nazionale o a livello internazionale”. Ma “le indagini sono ancora in corso”. Lo ha dichiarato il questore di Bari, Antonio De Iesu, al termine della conferenza stampa sull’arresto del cittadino iracheno Majid Muhamad, fermato oggi con l’accusa di immigrazione clandestina nell’ambito di una più ampia indagine sul terrorismo internazionale della Dda di Bari