Tentato omicidio. E’ questa l’accusa con cui è stato incriminato Muhaydin Mire, il ventinovenne che sabato scorso ha assalito i passanti armato di coltello nella metro di Londra, urlando “ecco cosa succede quando fai lo stronzo con madre Siria, tutto il tuo sangue verrà versato”. Nelle prossime ore comparirà davanti al tribunale di Westminster Magistrates.

Mire è residente a Sansom road, nell’est di Londra, nella stessa zona di Leytonstone dove si trova la fermata della metro dove è avvenuta l’aggressione. Nel suo cellulare sono state trovate alcune foto della strage di San Bernardino in California, riprese probabilmente dai quotidiani. Lo riferisce la Cnn che cita fonti della polizia britannica.

L’episodio è avvenuto pochi giorni dopo che il Parlamento britannico, anche con l’appoggio dell’opposizione laburista, ha dato l’assenso per i raid aerei in Siria contro l’Isis. Per le autorità londinesi c’è la possibilità che sia un atto di terrorismo.