Tiziano Ferro si ferma. Per una volta il buon senso prevale sull’adagio usurato the show must go on. Ieri, dopo un concerto tenuto a Zurigo, il cantautore di Latina ha avuto un malore. Niente di grave, fortunatamente, ma abbastanza allarmante per indurre Ferro e il suo entourage a decidere di fermare il tour europeo, a data da destinarsi. A comunicarlo è lo stesso Tiziano, attraverso la sua pagina Facebook. “È più di una settimana che salgo sul palco in condizioni fisiche non ottimali e purtroppo ieri sera dopo il concerto di Zurigo, nonostante le cure e le precauzioni di ogni sorta, ho avuto un crollo. Non avrei mai voluto prendere una decisione simile ma sfortunatamente è stata la salute a decidere: purtroppo al momento non riesco a cantare. Mi scuso con gli amici di Ginevra e Monaco, ma per ora sono costretto a fermarmi. Spero di tornare presto. Mi piange il cuore. Tiziano”.

Saltano quindi le date di Ginevra e Monaco, ma anche la ripresa del tour italiano, si suppone, con le date di Conegliano previste per venerdì e sabato prossimi, 11 e 12, e di Firenze, il 19, 20 e 22 dicembre. Dopo il tour negli stadi, immortalato nella recente uscita discografica TZN the Best of Tiziano Ferro Lo stadio edizioni, subito entrato bene in classifica, il cantautore ha ripreso i concerti nei palasport, ora arriva una pausa forzata. Ieri sera, proprio per le sue precarie condizioni, aveva ridotto la scaletta, ma a nulla è valso, l’augurio è che presto Tiziano torni a calcare il palco come sa fare.