L’Mvp della scorsa stagione Stephen Curry firma un’altra prestazione fenomenale trascinando con 44 punti e 7 assist i suoi Golden State Warriors al successo esterno per 112-109 sui Toronto Raptors, ventunesima vittoria di fila in questo incredibile inizio di stagione dei californiani campioni in carica Nba. Tra i Warriors ottima prestazione anche di Klay Thompson (26 punti) e Draymond Green (16 punti, 9 rimbalzi, 6 assist). Per i canadesi partita straordinaria di Kyle Lowry che termina il match realizzando 41 punti e 7 assist.

Senza LeBron James, a cui coach David Blatt concede un turno di riposo, i Cleveland Cavaliers perdono 99-84 a Miami contro gli Heat, ex squadra del prescelto. La franchigia della Florida ringrazia le prove di Dwyane Wade (19 punti, 5 rimbalzi e 4 assist), Tyler Johnson (19 punti e 5 rimbalzi) e Goran Dragic (17 punti e 8 assist). Vincono anche i Los Angeles Clippers 103 a 101 contro gli Orlando MagicDanilo Gallinari protagonista della vittoria dei suoi Nuggets su Philadelphia. L’azzurro firma 24 punti e 7 rimbalzi nel secondo tempo e Denver completa una rimonta vincente sul parquet dei 76ers (108-105). Serata invece amara per l’altro italiano in campo, Marco Belinelli: la guardia emiliana mette a referto 6 punti in 16 minuti ma non basta ad evitare il ko di Sacramento a Houston. Meglio di lui fanno McLemore (19 punti) e Collison (18 punti), ma i Rockets si impongono 120-113 con il fondamentale contributo di Harden (31 punti) e Howard (22 punti e 18 rimbalzi). Netta sconfitta casalinga per i Chicago Bulls contro Charlotte (96-102). Vincono invece sul parquet di casa Milwaukee Bucks sui New York Knicks (106-91), San Antonio Spurs contro Boston Celtics (108-105) e Utah Jazz sui Indiana Pacers 122-119 (dopo tempi supplementari).