Già in campo di venerdì, complice la Champions. La quindicesima giornata di Serie A promette di non essere banale, soprattutto per la testa della classifica. E anche per alcune panchine bollenti. Prendete le romane: tra stasera e domani pomeriggio (i giallorossi anticipano alle 15) Pioli e Garcia si giocano tanto dopo gli ultimi risultati negativi. Lazio e Roma devono far punti contro Juventus (all’Olimpico) e Torino (in trasferta) per non esasperare il clima nella Capitale. Poi si entrerà nel vivo della corsa scudetto. Nell’anticipo del sabato l’Inter è chiamata a reagire dopo la sconfitta del San Paolo. Domenica a mezzogiorno tocca al Napoli a Bologna, per rispondere ai nerazzurri e per confermare il primo posto in classifica. Impresa mai riuscita quest’anno: sia la Roma, che la Fiorentina che l’Inter sono sempre cadute dopo essere arrivate in vetta. Alle 15 la Viola, apparsa un po’ sbiadita di recente, che però potrebbe approfittare dell’impegno casalingo con l’Udinese e di un turno sulla carta favorevole. Chiude nel posticipo il Milan: a Carpi sognano un’impresa che resti nella storia.

LAZIO-JUVENTUS (venerdì 4/12 ore 20.45)
Lazio: Marchetti; Basta, Gentiletti, Mauricio, Radu; Biglia, Parolo; Candreva, Milinkovic, Kishna, Klose.
• La grande novità dovrebbe essere l’esclusione di Felipe Anderson: chance per il giovane Kishna. Pioli tentato dalla difesa a tre, ma complice anche l’assenza di Lulic il modulo dovrebbe restare lo stesso. Indisponibili: De Vrij, Mauri, Onazi; Lulic. Squalificati: nessuno.

Juventus: Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Sturaro, Marchisio, Alex Sandro, Evra; Morata, Dybala.
• Difficile Morata resti fuori per il turno di fila, ballottaggio con Mandzukic. A centrocampo Alex Sandro è stato provato più volte nell’insolito ruolo di mezzala. Indisponibili: Pereyra, Hernanes, Khedira, Caceres. Squalificati: Pogba

TORINO-ROMA (sabato 5/12 ore 15) Torino: Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Bruno Peres, Benassi, Vives, Baselli, Molinaro; Quagliarella, Belotti. • Benassi più di Acquah, Belotti confermato davanti dopo il gol al Bologna. Piuttosto Maxi Lopez insidia Quagliarella. Indisponibili: Obi, Avelar, Farnerud, Maksimovic, Gaston Silva. Squalificati: nessuno. Roma: De Sanctis; Florenzi, Manolas, Castan, Digne; Pjanic, De Rossi, Nainggolan; Iturbe, Dzeko, Iago Falque. • Tra i pali De Sanctis ha soffiato il posto a Szczesny. Gervinho ė recuperato ma solo per la panchina. Indisponibili: Totti, Strootman, Salah, Ponce. Squalificati: Maicon.

INTER-GENOA (sabato 5/12 ore 20.45)
Inter: Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Murillo,Telles; Felipe Melo, Medel, Brozovic; Ljajic, Jovetic, Palacio.
• Mancini sembra orientato a riproporre dall’inizio non solo Jovetic, ma anche l’ex Palacio. Così fosse, fuori Icardi e Perisic. A centrocampo rientra Melo. Indisponibili: Vidic, Santon. Squalificati: Nagatomo .

Genoa: Perin; Izzo, Burdisso, Ansaldi; Diogo Figueiras, Rincon, Tino Costa, Laxalt; Lazovic, Perotti, Gakpé.
• Con Pavoletti squalificato spazio a Gakpé; Perotti falso nueve. Ancora panchina per De Maio. Indisponibili: Munoz, Marchese, Tambè, Dzemaili. Squalificati: nessuno.

BOLOGNA-NAPOLI (domenica 6/12 ore 12.30)
Bologna: Mirante; Rossettini, Oikonomou, Gastaldello, Masina; Donsah, Diawara, Rizzo; Mounier, Destro, Giaccherini.
• Infortunato Maietta, gioca Oikonomou al centro della difesa. Torna Destro dalla squalifica e anche Mounier in attacco, con Rizzo che scala a mezzala. Indisponibili:  Krafth, Maietta. Squalificati: nessuno.

Napoli: Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Higuain, Insigne.
• Solito undici per Sarri. Recuperati sia Mertens che Gabbiadini ma solo il primo sembra avere qualche minuto nelle gambe per giocare a gara in corso. Indisponibili: nessuno. Squalificati: nessuno.

ATALANTA-PALERMO (domenica 6/12 ore 15)
Atalanta: Sportiello; Raimondi, Paletta, Cherubin, Brivio; Kurtic, De Roon, Carmona; Moralez, Denis, Gomez.
• Pinilla non tornerà prima del 2016, quindi davanti spazio a Denis. Con la squalifica di Stendardo dietro tocca a Cherubin e non a Toloi. Indisponibili: Dramé, Suagher, Bellini, Pinilla. Squalificati: Grassi, Stendardo.

Palermo: Sorrentino; Rispoli, Gonzalez, Goldaniga, Lazaar; Hiljemark, Jajalo, Chochev; Brugman; Gilardino, Trajkovski.
L'”editto” di Zamparini fa fuori Daprelà, Maresca e soprattutto Rigoni. Centrocampo giovane, davanti chance per Trajkovski con la possibile esclusione illustre di Vazquez. Indisponibili: Djurdjevic, Vitiello, Morganella, Daprelà, Rigoni, Maresca. Squalificati: Struna.

FIORENTINA-UDINESE (domenica 6/12 ore 15)
Fiorentina: Tatarusanu; Roncaglia, Rodriguez, Astori; Bernardeschi, Badelj, Vecino, Marcos Alonso; Borja Valero, Babacar; Kalinic.
• Difficile come al solito prevedere le scelte di Sousa. Kalinic tornerà titolare e stavolta ad affiancarlo potrebbe essere Babacar. Indisponibili: Blaszczykowski. Squalificati: nessuno.

Udinese: Karnezis; Wague, Danilo, Felipe; Widmer, Badu, Lodi, Iturra, Edenilson; Aguirre, Thereau.
• Ancora panchina per Di Natale, trascinatore in Coppa Italia. Aguirre al fianco di Thereau davanti. Indisponibili: Heurtaux, Kone, Merkel, Guillherme, Zapata. Squalificati: nessuno.

FROSINONE-CHIEVO VERONA (domenica 6/12 ore 15)
Frosinone: Leali; Rosi, Diakité, Bertoncini, Crivello; Paganini, Gori, Sammarco, Soddimo; D. Ciofani, Dionisi.
• Formazione tipo per Stellone, che al Matusa va a caccia di altri punti pesanti per la salvezza. C’è da sostituire Blanchard, favorito Bertoncini. Indisponibili: Russo, Chibsah. Squalificati: Blanchard.

Chievo Verona: Bizzarri; Frey, Gamberini, Dainelli, Gobbi; Castro, Rigoni, Hetemaj; Birsa; Meggiorini, Inglese.
• Dietro Dainelli al posto dello squalificato Cesar. Davanti ancora ballottaggio Inglese-Paloschi, entrambi in ottima forma. Indisponibili: Izco, Mattiello. Squalificati: Cesar.

HELLAS VERONA-EMPOLI (domenica 612 ore 15)
Hellas Verona:  Gollini; Pisano, Moras, Marquez, Souprayen; Jankovic, Viviani, Hallfredsson, Ionita; Toni, Siligardi.
• Per la sua prima in campionato Del Neri è già pronto a varare il suo tradizionale 4-4-2. Siligardi favorito per far coppia con Toni, fra i pali c’è Gollini. Indisponibili: Fares, Romulo, Sala, Matuzalem, Albertazzi, Pazzini, Juanito Gomez. Squalificati: Rafael.

Empoli: Skorupski; Laurini, Barba, Costa, Mario Rui; Zielinski, Paredes, Buchel; Saponara; Pucciarelli, Maccarone.
• Giampaolo recupera Pucciarelli e conta di avere Saponara al top (era solo a mezzo servizio con la Lazio). Tutto confermato alle loro spalle. Indisponibili: Cosic, Mchedlidze, Krunic, Croce. Squalificati:Tonelli, Livaja.

SAMPDORIA-SASSUOLO (domenica 6/12 ore 18)
Sampdoria: Viviano; De Silvestri, Silvestre, Zukanovic, Mesbah; Ivan, Fernando, Barreto; Soriano; Eder, Muriel.
• Montella cerca i primi punti sulla panchina doriana. E medita qualche sorpresa: possibile resti fuori Muriel, insidiato da Cassano ma soprattutto da Rodriguez. Indisponibili: Coda, Correa, Moisander, Krsticic. Squalificati: nessuno.

Sassuolo: Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Biondini; Sansone, Defrel, Floro Flores.
• Ancora senza Berardi, rispetto al pareggio con la Fiorentina Di Francesco dovrebbe riproporre Sansone nel tridente. Indisponibili: Terranova, Antei. Squalificati: Berardi.

CARPI-MILAN (domenica 6/12 ore 18)
Carpi: Belec; Zaccardo, Romagnoli, Gagliolo, Letizia; Pasciuti, Cofie, Lollo, Martinho; Matos; Borriello.
• Castori schiera gli ex Zaccardo e Borriello, in coppia d’attacco con Matos, per cercare la seconda vittoria consecutiva. Indisponibili: Fedele, Spolli, Bubnjic, Bianco. Squalificati: nessuno.

Milan: Donnarumma; Abate, Alex, Romagnoli, De Sciglio; Cerci, Kucka, Montolivo, Bonaventura; Bacca, Niang.
• Dopo la parentesi di coppa, Mihajlovic torna al 4-4-2 che bene ha fatto con la Samp. Confermatissimo Niang in attacco al fianco di Bacca, in attesa del rientro di Balotelli. Indisponibili: Menez, Balotelli, Diego Lopez, De Jong, Bertolacci,Antonelli. Squalificati: nessuno.