La Guardia di Finanza, su disposizione della Procura, ha eseguito perquisizioni nei confronti di diversi dirigenti dell’Ufficio contravvenzioni del Comune di Roma. L’inchiesta nella quale sono coinvolti prende in esame le ipotesi di reato di falso, abuso d’ufficio e truffa.

Secondo quanto si apprende, i destinatari delle perquisizioni ricoprono tutti incarichi dirigenziali e lavorano presso presso il dipartimento Attività Culturali e presso il dipartimento Sviluppo e Valorizzazione.

A quanto si è appreso, l’atto istruttorio riguarda cinque indagati, ex dirigenti dell’Ufficio contravvenzioni ora in servizio presso altri dipartimenti. I fatti oggetto di indagine sono avvenuti 4-5 anni fa. Le perquisizioni, eseguite negli uffici e nelle abitazioni degli indagati sono finalizzate all’acquisizione di atti.