“Il concorso nella violazione di segreti in Italia non è un reato e Gasparri ha il dovere di rappresentarmi come italiano. Anziché ‘Vicepresidente del Senato‘ era più corretto scrivere per lui ‘cristiano cattolico'”. E’ la replica di Gianluigi Nuzzi a ‘L’aria che tira’ (La7), che subisce un processo in Vaticano per la diffusione di documenti riservati, all’esponente di Forza Italia che aveva dichiarato poco prima: “Siete ricettatori di notizie, non giornalisti”