internet 675

Le ultime dichiarazioni del ministro Orlando, che chiede maggiori risorse per poter intercettare (sigh) le chat della Playstation, sono solo la ciliegina sulla torta del delirio tecnocratico che stiamo vivendo in questi anni. Dal lavoro alla qualità della vita per arrivare al terrorismo, sembra che tutte le soluzioni passino per Internet. Probabilmente si tratta di un effetto collaterale delle campagne di marketing di Microsoft e Apple, che dalle parti del governo (ma non solo in Italia) hanno preso un po’ troppo sul serio. Risultato: al posto di cercare di bloccare il terrorismo con strumenti sensati come tagliare i finanziamenti all’Isis, controllare il traffico d’armi e (soprattutto) finirla di addestrare guerriglieri per abbattere governi sgraditi che sistematicamente finiscono a ingrossare le fila dei terroristi, ministri dell’Interno e della Giustizia in tutto il mondo propongono di trasformare la Rete in una sorta di casa di vetro, in cui i servizi di intelligence possano ficcare il naso negli affari di chiunque. Visto che per questo ultimo spicchio di anno mi sono proposto di essere sempre costruttivo, cercherò di dare il mio contributo alle strategie per la difesa della nazione sotto forma di qualche suggerimento per la gestione di Internet utile per la costruzione di un mondo migliore.

Abolire qualsiasi forma di crittografia che rallenta insensatamente le attività investigative. Ovviamente sarà necessario anche chiudere tutti i servizi bancari online, i siti di e-commerce e le borse. Ma vediamo il lato positivo: possiamo riscoprire i mercati di prossimità e la funzione sociale del baratto.

Proibire l’uso del collegamento Internet per le consolle di gioco. Qualcuno potrebbe obiettare che sia sufficiente vietare le chat, ma gli esperti dell’NSA ci hanno fatto notare che la semplice interazione in rete consentirebbe di utilizzare sistemi di comunicazione non verbali (es. danza delle api) per utilizzare i videogame come strumento di comunicazione.

– Vista la minaccia rappresentata dalla steganografia (tecnica che permette di inserire file o messaggi di testo all’interno di una semplice immagine, di un file MP3 o di un video) è opportuno imporre che il Web sia esclusivamente testuale, in modo che i servizi segreti possano individuare eventuali cellule terroristiche utilizzando un pratico sistema di ricerca per parole chiave come “bomba”, “armi” e “infedeli”.

– Al fine di evitare la circolazione di informazioni pericolose, sequestrare i server di Wikipedia e bruciare tutte le enciclopedie in circolazione. In questo modo si eviterà che qualcuno possa rintracciare informazioni su come produrre esplosivi.

– Per maggiore sicurezza, installare telecamere nelle abitazioni di tutto l’occidente libero per poter controllare l’attività dei cittadini h 24. Per tutelare la privacy dei coniugi (solo quelli certificati da Santa Romana Chiesa) il controllo potrà essere sospeso per 25 minuti una volta a settimana in modo che sia garantita l’attività riproduttiva, indispensabile per mantenere una certa consistenza numerica e di conseguenza l’egemonia culturale del modo libero nei confronti del resto del pianeta.

Seguendo le indicazioni riassunte in questi 5 punti, il Partito della Nazione ci potrà guidare verso un futuro caratterizzato da sicurezza e stabilità. Amen.