Davanti alla villetta di Rodano, si è presentato anche Giovanni Petrali, il tabaccaio che il 17 maggio del 2003 reagì sparando e uccidendo uno dei due malviventi che lo minacciava con una pistola. È arrivato a Rodano per testimoniare la sua solidarietà a Rodolfo Corazzo, il gioielliere che martedì sera intorno alle 21, dopo uno scontro a fuoco ha ucciso Valentin Frrokaj, un rapinatore albanese. Petrali ha ricordato l’episodio che ho ha visto protagonista, riferendo di non provare rimorso per l’accaduto  di Alessandro Madron