“In queste ore su whatsapp sta girando un messaggio falso: ho dato mandato agli inquirenti di capire chi è l’autore perché per me è ‘procurato allarme‘. Dice una femminile “non uscite di casa” (il riferimento è ad un audio virale su una “mamma” che si raccomanda alla figlia dopo la scoperta di una bomba nella metro di Roma. Notizia destituita di ogni fondamento ndr), l’obiettivo è di farci vivere nel terrore“. A dirlo è il premier Matteo Renzi, in occasione dell’inaugurazione del pronto soccorso dell’ospedale Santo Spirito di Roma, in un momento del suo discorso di cui una larga parte è stata incentrata sull’allarme terrorismo. “Si cerca di colpire la quotidianità è come se il terrorista volesse ucciderti e se non ce la fa costringerti a vivere come vuole lui. Ecco perché è fondamentale, senza sottovalutare niente, affermare con forza orgoglio e determinazione che noi non ci lasceremo prendere dalla psicosi, dall’isteria e dalla paura” (Noemi La Barbera/alaNEWS)