Il ponte sullo Stretto di Messina è un progetto irrealizzabile. Silvio Berlusconi ha fatto cose orribili, ma questa cosa si è limitata a dirla e poi non l’ha fatta. Nel frattempo, però, abbiamo speso mezzo miliardo di euro solo per progettare e riprogettare”. Sono le considerazioni del direttore de il Fatto Quotidiano, Marco Travaglio, intervenendo a “Otto e mezzo” su La7 a proposito del progetto da parte del governo Renzi di riconsiderare fattibile la costruzione del ponte sullo Stretto su input del ministro dell’Interno, Angelino Alfano. “E’ un modo come un altro – spiega Travaglio – per consentire ad Alfano e alle sue clientele di fare un’ottima campagna elettorale alle prossime elezioni regionali in Sicilia. E’ il ponte che collega il Ps ad Alfano”. Poi la conclusione sul premier Renzi: “La sua convenienza è dare speranza alle clientele e all’indotto per un’opera che non si farà mai”