Il filmato, ripreso dalle telecamere di sicurezza di un’abitazione privata a nord di Perth (Australia), mostra un ufficiale di polizia mentre punta la pistola verso un cane – uno Staffordshire Bull Terrier – per poi sparargli, ferendolo a morte. Inizialmente l’agente si è difeso affermando che il cane l’avrebbe attaccato. Ma la prova video smentisce la sua versione dei fatti. Secondo alcuni testimoni, lo Staffordshire sarebbe fuggito dal suo padrone, che stava facendo jogging in un parco nelle vicinanze del luogo dell’uccisione, e avrebbe avuto un comportamento aggressivo nei confronti di una giovane famiglia. Ora, la Western Australia Police ha lanciato un’indagine interna per capire come sono andati realmente i fatti