A Bologna colpita la linea dell’Alta Velocità nel giorno della manifestazione contro il governo organizzata dalla Lega Nord in Piazza Maggiore. “8-11, sabotare un mondo di razzisti e di frontiere. Questa la scritta in rosso trovata poco distante da dove, nella notte, è stato appiccato il fuoco in quattro punti che hanno colpito i cavi interrati della trasmissione dati per la gestione del traffico ferroviario. Il sabotaggio è avvenuto nella sottostazione elettrica in zona Santa Viola. Incendio doloso, dicono gli investigatori, che dalle 4 di domenica mattina ha provocato forti rallentamenti sulla tratta ferroviaria e che arriva a poche ore di distanza dall’iniziativa promossa da Matteo Salvini, che ha trovato anche il sostegno di Silvio Berlusconi e di Giorgia Meloni (video tratto dall’Ansa)