RENZI E VESPA: IL NUOVO CONTRATTO CON GLI ITALIANI
Il premier rispolvera il progetto del ponte sullo Stretto e lo annuncia al mezzobusto Rai. di Wanda Marra

DISINFORMATI SUI FATTI – L’editoriale di Marco Travaglio
Nessuno, per favore, dica più che i giornali servono a incartare il pesce. Senza il Corriere non sapremmo, per esempio, che Francesco Paolo Tronca, il superprefetto volato da Milano per salvare Roma, sta “demarinizzando il Campidoglio”.

IL DOCUMENTO – “MARINO SPALLE AL MURO: SUBIVA LE NOMINE SPORCE DEL PD”
Ecco la relazione dei prefetti bocciata dal governo. Di Enrico Fierro e Valeria Pacelli

L’INTERVISTA – PIÙ CONTANTE, SOGLIE PIÙ ALTE: ECCO LE NORME LIBERI-TUTTI
Ferruccio Sansa intervista Piercamillo Davigo il quale è convinto che le leggi approvate da Renzi incentiveranno l’evasione

IL COMMENTO – ABOLIRE L’APPELLO, LA VERA RIFORMA di Gian Carlo Caselli
Sulla giustizia italiana grava un arretrato colossale: circa nove milioni di cause fra civile e penale. Occorrono scelte radicali e l’idea dell’ex magistrato è abolire il secondo grado di giudizio

TORINO, AIRAUDO SFIDA IL PARTITO DELLA NAZIONE
L’ex Fiom correrà per le comunali sostenuto da Sel e dai fuorisciti dal Pd. Di Andrea Giambartolomei

TUTTO PERDONATO: ARRIVA IL DECRETO SALVA-REGIONI
L’esecutivo sana una falla aperta da una sentenza della Consulta contro il Piemonte. E ora manca uno stanziamento da 600 milioni per mettere fine alla rivolta dei governatori. Di Marco Palombi

L’ANTI-GETTONOPOLI SI BECCA IL SUO GETTONE
Giuseppe Lo Bianco racconta la storia di Beniamino Biondi: capeggiava la protesta ad Agrigento ma ora è diventato assessore e beneficia anche lui dell’indennità

MANCATA CATTURA DI PROVENZANO, VIA LE AGGRAVANTI DI MAFIA PER MORI
Sandra Rizza spiega la nuova strategia della procura nei confronti del generale: contestato solo il favoreggiamento semplice senza la circostanza del vantaggio procurato a Cosa Nostra

IL PEGGIO DELLA DIRETTA – AL BANO, NIENTE BICCHIERE DI VINO (E NIENTE PIÙ FELICITÀ) La rubrica di Nanni Delbecchi
Secondo il famoso pensiero di Al Bano, felicità è un panino con un bicchiere di vino. Però erano altri tempi, tutti eravamo più poveri e meno belli: oggi sono arrivati gli 80 euro, la disoccupazione cala e anche Al Bano si è scoperto conduttore.

L’ANNIVERSARIO – CRISTO DIMENTICATO A EBOLI
Massimo Novelli ricorda Carlo Levi a quarant’anni dalla sua morte. Uno scrittore rimosso da giornali e televisioni: eppure la sua riproposizione sarebbe utile al dibattito sui disastri del Sud