Precipitato un aereo cargo russo nel Sudan del Sud: almeno 41 le vittime tra cui 7 bambini. La polizia locale riporta che l’aereo, un Antonov 12, è caduto poco dopo il decollo da Giuba, capitale del paese,  a circa 800 metri dall’aeroporto; Il velivolo era dalla compagnia tagika Asia Airways e aveva 45 anni. si è schiantato a circa 800 metri dall’aeroporto su un’isoletta del Nilo Bianco dove ci sono le case di molti pescatori. La coda dell’aereo e pezzi di fusoliera sono sparsi nella vegetazione vicino al fiume. Tra le vittime sia le persone a bordo dell’aereo, circa 20 persone, sia persone che si trovavano a terra. Due le ipotesi della caduta: un sovraccarico dell’aereo o un errore tecnico. Secondo fonti governative, infatti, a bordo c’erano 50 persone. L’incidente è avvenuto solo tre giorni dopo la caduta di un altro aereo russo nel Sinai dove sono morte 224 persone.