Protagonista di questa sesta puntata (su 8) della serie ‘Muro’ su Sky Arte HD (canali 120 e 400 di Sky alle ore 22 il martedì) è Nicola Verlato, pittore italiano nato a Verona, che attualmente vive e lavora a Brooklyn, nel cuore di New York. L’artista ha imparato l’arte della pittura tra i 9 e i 14 anni nello studio di un frate pittore in un monastero veneto ed è ora considerato il pittore pop-surrealista italiano più apprezzato negli Stati Uniti grazie al suo stile iper realista che si rifà alle composizioni classiche cinquecentesche stravolgendone però punti di vista e visioni prospettiche. Ha esposto in gallerie e musei di tutto il mondo, tra cui alla 52esima Biennale di Venezia.
In occasione del 40°esimo anniversario dalla scomparsa di Pier Paolo Pasolini, Verlato ha raffigurato nel quartiere romano di Tor Pignattara sulla facciata di una palazzina in via Galeazzo Alessi, Hostia, un gigantesco murale raffigurante l’allegoria della morte dell’intellettuale italiano. Soprannominato la “Cappella Sistina di Tor Pignattara”, il tributo a Pier Paolo Pasolini è stato realizzato in uno dei luoghi cari allo scrittore e regista. L’opera, dieci metri di altezza per quasi sei di lunghezza, è stata dipinta dall’artista utilizzando l’antica tecnica dello spolvero, usata per gli affreschi del Cinquecento.
Un nuovo grande appuntamento con la street art: la serie ‘Muro’ curata da David Diavù Vecchiato e da un’idea di Matteo Maffucci prodotta da Sky Arte HD e da Level 33, in collaborazione con Il Fatto Quotidiano che partecipa con alcune tra le sue firme più prestigiose
Inviateci le foto dei murales che hanno salvato le vostre città dalla bruttezza