La Volvo sta mettendo a punto – per il mercato australiano –  una sistema di rilevamento elettronico dei canguri sulla base di quello già esistente per i pedoni, il cosiddetto pedestrian detection. Secondi i dati diffusi della NRMA (National Roads & Motorists’ Association) in Australia ogni anno vengono investiti più di 20mila canguri. E di fatto, questo tipo di incidenti vanno a gravare sulle casse dello stato. A partire da questo dato allarmante, l’idea di sviluppare un sistema che usa una telecamera frontale per rilevare eventuali movimenti improvvisi ai bordi della strada