Due corvi per il pontificato di Francesco. Tre anni dopo l’arresto dell’ex maggiordomo infedele di Benedetto XVI, Paolo Gabriele, tocca a monsignor Lucio Angel Vallejo Balda e a Francesca Chaouqui finire alla sbarra in Vaticano con l’accusa di aver sottratto e divulgato documenti riservati del Papa. Vallejo Balda, vicino all’Opus Dei, è nato il 12 giugno 1961 ed è stato ordinato sacerdote il 1° agosto 1987. Dopo gli studi in filosofia, teologia e giurisprudenza, è stato per diversi anni parroco in Spagna prima di arrivare a Roma per iniziare a lavorare in Vaticano dove ricopre il ruolo di segretario della Prefettura degli affari economici della Santa Sede. Subito dopo l’elezione al pontificato, Bergoglio lo ha nominato segretario della Commissione referente sull’organizzazione della struttura economico-amministrativa della Santa Sede (leggi l’articolo integrale di Francesco Antonio Grana). Eccolo in un video in spagnolo del 2013 tratto da Youtube proprio dopo la nomina a segretario della struttura ammnistrativa