Un uomo è stato arrestato a Newport Beach (California) con l’accusa di aver assalito un autista Uber . L’aggressione è avvenuta venerdì notte ed è stata ripresa dalla dashcam della vittima che ha postato il video dell’accaduto su youtube. L’autista aveva notato fin da subito che il passeggero che trasportava con sé era alterato dai fumi dell’alcol: barcollava e non era stato in grado di fornire indicazioni precise sulla sua destinazione. Stanco dell’atteggiamento molesto del cliente, il conducente dell’auto ha acceso preventivametne la dashcam e ha nascosto sotto di sé uno spray al peperoncino, conscio di quello che sarebbe accaduto di lì a poco. Subito dopo, ha invitato l’uomo ad uscire dal mezzo e questo ha reagito colpendolo ripetutamente alla testa costringendo l’autista a difendersi con lo spray urticante