Al campo di transito di Sentilj, al confine sloveno-austriaco, centinaia di migranti e profughi, molti con bambini in braccio, hanno sfondato le barriere metalliche dopo ore di attesa al freddo e sotto la pioggia. La situazione si è poi calmata dopo che ad alcune centinaia di migranti è stato consentito di entrare in Austria. E proprio in questo frangente le immagini di un tg hanno catturato un dettaglio che non ha lasciato infifferenti: un soldato ha aiutato un bimbo a scavalcare la rete al confine