Scambio polemico tra Marco Travaglio, direttore de il Fattoquotidiano, e il deputato Pd Andrea Romano a ‘Otto e mezzo‘ (La7). La questione aperta dalla crisi al Comune di Roma e il ritiro delle dimissioni da parte di Ignazio Marino sono il tema della puntata. “Un anno fa non hanno voluto sciogliere il Comune di Roma con un abuso di potere clamoroso da parte del presidente del Consiglio che anticipato una decisione che doveva prendere il Prefetto. E adesso stanno facendo le barricate per cacciare Marino per presunte bugie sugli scontrini”, afferma il giornalista. “Renzi non ha mai annunciato che Roma non sarebbe stata sciolta per mafia” replica il parlamentare dem. “Guardi non dia lezioni, Renzi è andato a ‘Porta a Porta’ ad anticipare una decisione che non spettava a lui”. La polemica poi continua quando Travaglio ricorda a Romano la questione delle dimissioni di Marino, riconducibili al ritiro degli assessori su decisione di Renzi. “Ma non ti ricordi? E’ successo 15 giorni fa, hai la memoria dei pesci rossi