Una torta con tanto di SS e fascio littorio. Così ha voluto festeggiare il suo 56esimo compleanno Massimo Giorgetti, vicepresidente del Consiglio Regionale del Veneto e di Forza Italia Veneto. In un suo post su Facebook datato 24 ottobre, Giorgetti ha voluto ringraziare tutti i “camerati di tante battaglie” per la “bellissima festa a sorpresa”. La serata è andata avanti tra “un quadro di auguri, bollicine e caraffe di gin tonic“, prima di lasciare spazio al classico taglio della torta. Una millefoglie dove sopra sono state disegnate le lettere “SS“, e al centro compare un fascio littorio rosso. “Grazie per la sorpresa e per la meravigliosa e originale torta”, ha scritto Giorgetti a margine del post. “Super-torta millefoglie, sparita in un attimo. Leggere camerati fa bene al corazón“, hanno scritto gli invitati.

“Era una festa a sorpresa, abbiamo voluto scherzosamente mettere il fascio – spiega interpellato da ilfattoquotidiano.it -. Ho una storia politica alle spalle che passa anche di lì”. Giorgetti ci ha tenuto a sottolineare che si è trattato solo di “una scelta goliardica”. “Non ho organizzato io la festa”, ha aggiunto. “Anche in Consiglio Regionale, saluto i colleghi di sinistra con il termine ‘compagni’, e loro rispondono ‘camerata’. Ma fa parte dello scherzo”.

Giorgetti – si legge sul sito della Regione Veneto – è entrato in politica nel 1975, nel Fronte della Gioventù (organizzazione giovanile Msi) e ha ricoperto l’incarico di “assessore alle Politiche per l’ambiente, la geologia, i parchi e la protezione civile nella prima giunta Galan“. Dal 2000 al 2005, inoltre “è stato assessore ai Lavori pubblici, Difesa del suolo, Protezione civile, ciclo integrato dell’acqua, antincendio boschivo, sport, bonifica, caccia e pesca”. Oggi fa parte di varie commissioni, tra cui quella in merito alla “valutazione delle politiche pubbliche e degli effetti della legislazione regionale” e “dal 2006 è vicepresidente di Itaca, istituto per l’innovazione e trasparenza degli appalti di Roma”.

Oltre a raccontare dei festeggiamenti per il compleanno, di recente Giorgetti ha anche commentato su Facebook quanto accaduto la notte del 19 ottobre a Vaprio d’Adda, dove il pensionato 65enne Francesco Sicignano ha sparato e ucciso un ladro. “A volte, forse, è meglio vestire i panni del bandito”, ha scritto il politico. E ha concluso: “Diamo un premio a chi ha sparato per difendersi”.