Il giornalista e scrittore americano Alan Friedman a ‘L’aria che tira’ (La7) riporta indirettamente le parole che, come racconta, lo hanno portato a litigare con il collega Gianni Riotta durante la presentazione del suo libro a New York: “Come dicevo all’amico Jhonny Riotta ad un dibattito. Abbiamo litigato su Napolitano. Io ho detto una cosa che in Italia, mi hanno detto che è volgare, non si può dire di un ex presidente che è un ‘vecchio scorreggione ‘”. Il giornalista ha cercato poi maldestramente di fare marcia indietro, visto l’evidente imbarazzo della conduttrice Myrta Merlino