Protagonisti di questa quinta puntata (su 8) della serie ‘Muro’ su Sky Arte HD (canali 120 e 400 di Sky alle ore 22 il martedì) sono gli artisti Bezt e Natalia Rak che, con il loro intervento pittorico, hanno valorizzato una spoglia struttura architettonica restituendo poesia all’antica piazza di Caserta.
E’ nella città campana che per la prima volta gli artisti polacchi, e compagni di vita, hanno lavorato insieme: ciascuno ha dipinto una delle due facciate cieche della sede del Comune per raffigurare i due celebri amanti decantati da Shakespeare, Romeo e Giulietta, colti nell’ultimo momento della loro vita. Due figure spettacolari, alte 14 metri che si cercano, da una parete all’altra dell’edificio; il loro colorito è pallido e lo sguardo è spento; in entrambe le figure ricorrono simboli di amore e morte che accrescono il fascino delle due figure, legate dallo stesso destino.
L’intervento nella città campana diviene occasione per i due artisti di raccontarci sia la storia d’amore che li lega, sia le loro importanti esperienze individuali nel mondo della Street Art, che spesso li tiene vede lavorare in luoghi diversi del mondo, separati e distanti come i due amanti ritratti nei muri.
Natalia Rak è l’artista polacca che lo scorso anno ha sorpreso il mondo dei social network col suo murale della bambina che annaffia l’albero (reale) tanto perfetto da risultare inverosimile. Uno stile dettagliatissimo e vicino all’illustrazione per l’infanzia, che lei ingigantisce con sapiente uso delle bombolette spray, la rende unica nel panorama internazionale. Betz, vero nome Mateusz Gapski, che ha studiato pittura, serigrafia, illustrazione e design all’Accademia di Łódź, dove ha conosciuto il compagno Sainer e con lui ha fondato la nota Etam Cru, una delle firme più prolifiche e richieste nei festival di Street Art di tutto il mondo.

Un nuovo grande appuntamento con la street art: la serie ‘Muro’ curata da David Diavù Vecchiato e da un’idea di Matteo Maffucci prodotta da Sky Arte HD e da Level 33, in collaborazione con Il Fatto Quotidiano che partecipa con alcune tra le sue firme più prestigioseInviateci le foto dei murales che hanno salvato le vostre città dalla bruttezza