Roma, linea B della metropolitana: 6 treni fermi su 23. Un’altra mattinata di rallentamenti del trasporto pubblico e lamentele dei cittadini. E l’assessore dimissionario ai Trasporti Stefano Esposito accusa l’azienda dei trasporti: “Atac non ama dire la verità. Non mi passano le informazioni apposta”. Dieci giorni fa, di fronte a un incidente sulla linea A, la reazione del funzionario era stata di rassegnazione: “Avevo già detto che ci voleva fortuna e una preghiera ogni mattina, stamattina sinceramente mi viene da piangere.

“Dalle 7.30 Twitter è pieno di lamentele, di nuovo a ora di punta sulla metro B si sono registrate interminabili attese con un treno ogni 15-20 minuti – ha segnalato Esposito – Ho impiegato un’ora per sapere che stamane su 23 treni in servizio 3 non sono partiti e altri 3 si sono guastati in linea”. E su Twitter ha rincarato: “Ho litigato un’ora per saperlo. Atac non ama dire la verità”, per poi precisare: “Comincio a sospettare che ci sia un ordine da parte dei dirigenti di Atac di non passarmi le informazioni”.