L’innalzamento del tetto massimo di spesa contante a 3000 euro, secondo il ministro all’Istruzione, Stefania Giannini, “non aiuta l’evasione“. Lo ha detto a margine dell’inaugurazione dell’anno accademico del Politecnico di Milano, dove è intervenuta assieme al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. “L’evasione? Questo – ha detto il ministro interrogata sulle polemiche all’interno della maggioranza sul problema dell’evasioneè un fenomeno culturale prima che amministrativo, mi sembra che tutto quello che sta facendo questo governo, va verso una visione etica del rapporto tra Stato e cittadino”