Dopo quindici anni passati dietro e davanti i fornelli televisivi, Antonella Clerici si getta nella ristorazione: per farlo ha scelto Caserta, in particolare il centro commerciale Campania di Marcianise, dove da qualche giorno è possibile trovare Casa Clerici, primo ristorante della conduttrice tv che pensava ad un progetto simile da tempo anche se l’idea è nata concretamente solo un paio d’anni fa.

Casa Clerici sarà un ristorante “popolare e familiare”, non solo nei prezzi – “accessibili a tutti”, sostiene la Clerici – ma anche nel design, visto che la conduttrice de La prova del cuoco ha scelto le tinte pastello che le piacciono tanto, i suoi tapiri d’oro e i suoi abiti di scena, ma anche le sue gaffe televisive riprodotte sulle magliette e sulle pareti. Munita di grembiule e sorriso televisivo, Clerici parla di “un format anglosassone con un cuore italiano”, dove si potrà mangiare ma anche fare spese, sia di prodotti enogastronomici che di gadget, tra cui i ricettari della trasmissione che la conduttrice porta avanti da quindici anni.

“Amo molto questa regione – spiega a chi le chiede il perché della scelta campana – qui ho un pubblico affezionato e caloroso: da donna del nord ho scelto Caserta perché volevo investire qui, mi sembrava giusto dare una spinta al nostro sud Italia che amo tanto”. L’investimento è convinto, 27 persone, tutti giovani e campani, in servizio che cucineranno piatti per duecento clienti al giorno in un lasso di tempo che va dalle nove di mattina a mezzanotte.

Nel menu, primi piatti, vitello tonnato e piadine, i piatti preferiti della nostra; astenersi amanti del pesce, alla Clerici non piace e non lo ha inserito nel menu. In attesa del responso del pubblico al di là dell’euforia del momento (anche se la conduttrice ha invitato i suoi fan a visitare il ristorante, “perché foto e video non rendono la bellezza del posto”, e ha promesso che non mancherà di farsi vedere al ristorante ristorante, pur non dando dettagli sulla sua presenza: cuoca a sorpresa? Cameriera per un giorno? Qualche diretta de La prova del cuoco?), anche il menu “extra ricettivo” si presenta scoppiettante: previsti in particolare cooking show, lezioni di cucina e altri eventi ancora da definire.