La caduta di Marc Marquez , causata da Valentino Rossi durante il MotoGp della Malesia (guarda il video) e costata al campione italiano la penalità per la prossima gara, arriva dopo le dichiarazioni al veleno che lo stesso Rossi aveva rilasciato a pochi giorni dalla sfida, commentando quanto accaduto lo scorso weekend sul circuito australiano delle Phillip Island. “Una gara come quella a Phillip Island? Bisogna chiedere a Marc, lui ha giocato con noi, un bel po’…il suo obbiettivo forse non era solo di vincere la gara, ma anche di aiutare Jorge Lorenzo ad andare lontano e fare più punti alle mie spalle”, ha detto Valentino, che poi ha aggiunto: “Da Phillip Island è chiaro che Jorge ha un nuovo fan ed è Marc, e questo cambia un bel po’ perché Marc ha il potenziale di andare davanti a tutti da solo e sicuramente può essere un altro tipo di gara domenica”. La risposta del campione del mondo non si è fatta attendere: “Io ho fatto la mia gara, non ho giocato. Non ho preso dei rischi. La Honda sta spingendo molto. Io penso alla vittoria e non ad aiutare gli altri”