Il pensionato che ha ucciso il ladro? Capisco, ma non giustifico queste situazioni in cui il privato cittadino si trova a dover decidere se difendersi da solo, perché si sente solo”. Così, ai microfoni di Ecg Regione (Radio Cusano Campus), la deputata del Movimento 5 Stelle, Roberta Lombardi, commenta il caso del 65enne che ha sparato contro un giovane che era entrato nel suo appartamento per rubare, a Vaprio D’Adda, nel Milanese. “Questo è un discorso che si lega sempre alle istituzioni” – continua – “Lo Stato sta andando verso un arretramento rispetto a quelli che sono i presidi di sicurezza, con chiusure di stazioni di Polizia e Carabinieri e accorpamenti senza nessuna logica, con blocchi di stipendi, con attrezzature non idonee, con una popolazione del comparto che sta invecchiando. Questo vuol dire che lo Stato ha deciso coscientemente, come ha fatto in altri settori, di affidarsi al privato”. La parlamentare si pronuncia anche sulle dimissioni del sottosegretario ai Beni Culturali, Francesca Barracciu: “Ha fatto il minimo sindacale, ma quale gesto nobile. Renzi non le ha chiesto le dimissioni? Già questo la dice lunga. Quando uno ha un rinvio a giudizio, il minimo sindacale è che abbia la dignità di fare un passo indietro e affrontare i suoi procedimenti giudiziari da persona normale. La politica non è una medicina salvavita. Se uno non riesce a fare politica al servizio dei cittadini, ‘föra da i ball’, come dicono al Nord”. Finale commento sul sindaco dimissionario di Roma: “Ignazio Marino torna? Ma questo è un film horror anni ‘80, a volte ritornano. Da 20 anni vediamo questo horror, ma l’apice è stato nell’ultimo anno. Marino fa bene ad andarsene una volta per tutte e definitivamente e liberare questa città ostaggio da un anno di lotte tra bande all’interno del Pd”. E aggiunge: “A Roma si deve andare a votare in primavera, sono i piddini che non vogliono. Il Pd ha paura di perdere le elezioni e prova a dire che sarebbe il caso di spostarle. Roma è ridotta a un simulacro di città del quinto – sesto mondo, ma a loro interessa solo salvaguardare il risultato elettorale”