Nemmeno la corazzata Titanic (criminalmente diviso in due parti da Canale5) è riuscita a fermare Il Giovane Montalbano. La seconda stagione della fiction con Michele Riondino continua a mietere successi all’Auditel: ieri sera 5,6 milioni di spettatori, per uno share del 21,79%, mentre il drammone con Leonardo DiCaprio e Kate Winslet si è fermato a 3,3 milioni (13,48% di share).

Continua anche la buona performance di Pechino Express 4 che, su RaiDue, conquista 2,2 milioni di spettatori (9,12%), mentre Le Iene Show, su Italia1, si fermano a 2 milioni (con uno share del 10,51% dovuto alla lunghissima durata del programma). Su RaiTre, Amore Criminale ottiene 1,5 milioni di telespettatori (6,29%), superando di misura Quinta Colonna su Rete4 (1,2 milioni, 6,01%). Fanalino di coda, come di consueto, La7 con Grey’s Anatomy in prima tv, con 695mila spettatori per il primo episodio (2,44%) e 569mila (2,2%) per il secondo.

Flavio Insinna e i pacchi di Affari Tuoi conquistano 5,6 milioni di spettatori (20,3% di share), battendo di nuovo Striscia la Notizia con Michelle Hunziker e Christian De Sica (4,7 milioni, 17,2%). L’unica gioia per La7 arriva, come al solito, da Lilli Gruber e Otto e mezzo, che con 1,5 milioni di spettatori (5,71%) batte Quinta Colonna – L’Intervista su Rete4 (1,3 milioni, 4,88%).

Sostanziale pareggio nella guerra del pomeriggio tra La Vita in Diretta e Pomeriggio5 (con il programma della D’Urso che ha perso il vantaggio delle prime settimane), mentre sul fronte tg continua a non esserci partita, alle 20, tra il Tg1 (6 milioni, 25%) e il Tg5 (4,6 milioni, 18,91%). Un’ultima riflessione la merita la seconda serata, sempre più terra di nessuno, sacrificata sull’altare di un prime time sempre più elefantiaco. Nel deserto generale, prevale Porta a Porta su RaiUno con un misero milioncino di spettatori (10,87%), con Terra! su Rete4 che si ferma a 251mila spettatori (4,91%).