Almeno sei persone su 10 sono d’accordo con la decisione del sindaco di Roma Ignazio Marino di dimettersi. E’ il risultato del sondaggio dell’istituto Ixè per Agorà, su Rai3. Anche se il quesito è stato posto poche ore prima dell’annuncio: il 63% ha risposto che avrebbe dovuto lasciare, contrario il 30% del campione. Tutto stabile lo scenario dei partiti. Il Pd si attesta al 35,1, il Movimento Cinque Stelle al 24,9, la Lega Nord arriva al 14 e Forza Italia al 9,7. Tra i partiti che riuscirebbero a entrare in Parlamento Sel (4,4%, 0,2), Fratelli d’Italia 3,2% (-0,1) e Area Popolare (3,2%, +0,4). L’affluenza si attesterebbe al 66,3 per cento.

Cresce di un punto in una settimana la fiducia in Matteo Renzi (32%) e nel governo (29%), secondo Ixè. Sergio Mattarella ottiene sempre la più alta fiducia tra i politici (63%). In testa, tra le istituzioni, Papa Francesco all’86%. Da notare che secondo il sondaggio il 64% degli italiani (una settimana fa era il 65%) non vede segni di ripresa, nonostante una serie di indicatori economici positivi. Il 35%, invece, è più ottimista e pensa che il peggio sia passato.