Da un lato le bandiere di Casapound e dall’altro i sostenitori di Ignazio Marino. È quanto sta andando in scena in piazza del Campidoglio, mentre fra comune di Roma e sede del Partito democratico si va verso il redde rationem . “Elezioni, elezioni”, chiedono gli esponenti di Casapound e di Sovranità presenti sotto Palazzo Senatorio. Dall’altro si alzano i cori pro-sindaco “fascisti, fascisti”  di Irene Buscemi