“E’ il primo giorno in cui il mio cuore e la mia anima si sentono alleggerite”. Carolina Kostner racconta così il suo primo giorno dopo l”accordo tra Wada e Coni che le permetterà di tornare alle gare dal primo gennaio 2016. La pattinatrice altoatesina era stata squalificata perché nel 2012 aiutò l’allora fidanzato Alex Schwarzer, campione olimpico di marcia, a saltare un controllo antidoping. La Kostner, nella conferenza stampa, è tornata anche sull’episodio: “Ho fatto un errore: lo riconosco. Sono consapevole di averlo commesso. Sono convinta, comunque, di averlo fatto in buona fede”. Un pensiero lo ha dedicato anche al suo ex fidanzato: “Auguro ad Alex che questa vicenda finisca anche per lui e che possa tornare ad allenarsi serenamente”. La Kostner dopo aver dichiarato di voler combattere il doping, ha parlato del suo futuro agonistico: “Non ho ancora un piano esatto di gare, ci penserò nelle prossime settimane con il mio staff. Penso anche a un’eventuale Olimpiade, anche se bisogna rimanere realisti”