Ha ucciso l’ex moglie. Poi ha rivolto la pistola verso di sé e ha premuto un’altra volta il grilletto. E’ successo ad Albano, cittadina alle porte di Roma. Dove un carabiniere di 48 anni, intorno alle 16 e 30, si è presentato davanti alla scuola di via Rossini dove la 47enne insegnava. Le ha sparato prima di puntare la canna sul suo petto e sparare di nuovo.

Sul posto è subito intervenuto il 118. Il militare è stato trasportato in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale di Albano. Le sue condizioni sono apparse subito disperate e in serata è morto. Sulla vicenda indagano i carabinieri di Albano e Castel Gandolfo che stanno cercando di capire il movente.