Ha imboccato in macchina una corsia in senso vietato, ha urtato uno spartitraffico e poi si è schiantato. Protagonista dell’incidente il difensore juventino Martín Cáceres, alla guida della sua Ferrari F142 per le vie di Torino. Il calciatore è risultato positivo all’alcol test e la società ha deciso di infliggergli uno stop temporaneo dall’attività della prima squadra.

Era da poco passata la mezzanotte quando Cáceres ha svoltato in corso Giambone: peccato che la corsia fosse in senso contrario. Dopo aver colpito un cordolo, il difensore ha perso il controllo della Ferrari ed è andato a sbattere prima contro una fermata dell’autobus e poi addosso a due auto parcheggiate

Lo sportivo non è rimasto ferito ma, sottoposto all’etilometro, è stato trovato con valori di alcol nel sangue di poco superiori ai limiti consentiti. Dovrà pagare mille euro di multa e gli sono state sequestrate sia la Ferrari che la patente.

Cáceres dovrà anche affrontare le conseguenze della decisione presa dalla società bianconera che, oltre a multarlo, ha deciso di sospenderlo temporaneamente dalle attività della squadra. In una nota la Juventus ha definito il comportamento del calciatore “una grave violazione degli impegni assunti”, un atto che “lede l’immagine della società”.