La Camera ardente per Pietro Ingrao a Montecitorio è stata allestita nella Sala Aldo Moro e proseguirà anche nella giornata di domani. Persone comuni e personalità politiche hanno reso l’ultimo saluto allo storico dirigente del Pci. Tra i primi ad arrivare alla camera ardente è stato Maurizio Landini, poi sono arrivati il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Maria Elena Boschi e l’ex presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che ha anche firmato e lasciato un pensiero sul libro, posto all’esterno della camera ardente. Tanti gli esponenti della sinistra italiana: da Vendola a Giordano, dal capogruppo di Sel, Arturo Scotto a Fausto Bertinotti. Presente anche il vicesindaco di Roma Marco Causi e il capogruppo del Pd a Montecitorio, Ettore Rosato. Tanta la commozione tra i familiari di Ingrao e qualcuno lo ha salutato con il col pugno chiuso alzato