Hanno comprato un gelato e sono finiti in prigione per tre settimane. E’ successo a un gruppo di motociclisti in vacanza con le famiglie sulla Gold Coast del Queensland, in Australia. Oggi, a un anno e mezzo dall’arresto, la Magistrates Court di Southport ha fatto cadere tutte le accuse per mancanza di prove.

Daniel Lovett, Bane Alajbegovic, Dario Halilovic, Kresmir Basic e Darren Haley sono stati arrestati nel gennaio 2014 sulla base del Lawless Association Disestablishment Act,  le leggi anti-associazione che rendono illegale per tre o più membri di una organizzazione criminale, incluse gang di biker, riunirsi in pubblico.

I cinque motociclisti, originari di Victoria, in Texas, sono stati due settimane sotto custodia della polizia e poi hanno ottenuto la libertà su cauzione.

Il loro avvocato, Bill Potts, ha detto ai media australiani che per portare avanti il caso sono stati spesi più di 500.000 dollari dei contribuenti. “Il loro unico peccato, il loro unico crimine – ha detto – è stato quello di comprare un gelato in un luogo pubblico. Francamente, la più grande polemica qui era se scegliere la copertura al cioccolato o alla vaniglia“.