Un italiano di 22 anni è stato arrestato in Ucraina perché sospettato di volersi unire ai separatisti filorussi. L’uomo è stato fermato a un posto di controllo nella regione di Donetsk. Sarebbe la terza volta che l’italiano viene bloccato negli ultimi giorni.

Il quotidiano Ukraine Today afferma che il giovane si chiamerebbe Francesco Estatico (nella foto in alto, pubblicata da Ukraine Today) e sarebbe di origine napoletane. La fonte del giornale è un volontario ucraino che sul suo profilo Facebook ha pubblicato una foto di Estatico, il passaporto, il codice fiscale, una mappa e un foglio scritto a mano in cui il giovane dichiara di volersi unire ai separatisti. Non ci sono conferme sull’autenticità del documento e l’ambasciata italiana a Kiev ha dichiarato che non ci sono ancora stati sviluppi sulla vicenda.

Il giornale online Lugansk Today sostiene che Estatico sia un militare del quinto battaglione paracadutisti ‘El Alamein’ di Siena. Tuttavia sia il comando delle Folgore sia lo Stato maggiore dell’Esercito hanno smentito quest’ultima notizia. Fonti militari affermano che Estatico ha fatto due volte domanda per arruolarsi come volontario, ma in entrambi i casi è stato respinto.