Piccoli quadricotteri che intrecciano un ponte di corda capace di sostenere il peso di un uomo. Il progetto è stato realizzato da una equipe di ricercatori allo ETH Flying Machine Arena di Zurigo, una piattaforma di ricerca per la robotica. I droni volanti sono macchine ‘ying‘ capaci di realizzare autonomamente strutture portanti. In questo caso utilizzano nove segmenti di corda per un totale di 120 metri di Dyneema, un materiale leggero con un ottimo rapporto tra peso e robustezza. Tanto da permettere ai ricercatori di attraversare il ponte di corda. Il video è pubblicato sul canale youtube di Federico Augugliaro, ricercatore che ha lavorato al progetto