Un passeggero si è chiuso in una toilette del convoglio portando con sé, secondo un testimone, una bomba. Per questo a Rotterdam, in Olanda, un treno ad alta velocità Thalys in viaggio da Amsterdam a Parigi è stato evacuato, così come sette binari della stazione centrale della città, “a scopo precauzionale”.  Le forze speciali d’intervento, allertate da un testimone, hanno arrestato l’uomo, che non ha opposto resistenza, e l’hanno portato via. Le prime foto postate su Twitter dai media olandesi mostrano un giovane con i capelli scuri, in pantaloni e giacca nera. Un portavoce della polizia ha detto a un cronista sul luogo che “potrebbe essere qualcuno senza biglietto o un soggetto in stato confusionale”.

Secondo quanto riferito da uno dei passeggeri, l’uomo è salito a bordo all’ultimo momento e si è subito chiuso dentro il bagno. Thalys ha annunciato sul suo sito che c’è stato “un intervento della polizia nella stazione di Rotterdam” e che questo ha provocato alcune ore di ritardo ai suoi servizi.

Il treno è lo stesso sul quale lo scorso 21 agosto un uomo armato di kalashnikov è stato fermato dall’intervento di alcuni passeggeri. Il 26enne di origine marocchina in quell’occasione ferì 3 persone, tra cui due marines americani, che riuscirono a neutralizzarlo.