Dopo una cena di oltre due ore alla stellata Osteria Francescana di Massimo Bottura, Matteo Renzi porta il suo ospite, il capo di Stato francese Francois Hollande, alla festa dell’Unità di Modena, con tanto di giro tra gli stand e nelle cucine. “Il n’est plus le parti communiste”, spiega Renzi allo sprovveduto collega. E chiarisce: “Qui teniamo insieme sia il popolo di Facebook che quello storico e militante”. E giusto per essere chiari, lo sottopone a una scarica di selfie, compreso quello con alcuni giovani immigrati che lavorano in uno degli stand gastronomici della festa