Possiamo accettare le parole del presidente della Commissione Antimafia Rosy Bindi solo se si riporta la sua affermazione a livello nazionale.

Per essere corretti si dovrebbe parlare di ‪#‎mafie‬ come “elemento costitutivo” della società italiana. Basti pensare che la neonata nazione italiana scelse come primo ministro degli Interni un certo Liborio Romano, senza parlare della capacità d’infiltrazione delle mafie al nord. E’ lo Stato che le ha alimentate e tenute in vita tutto questo tempo. Leonardo Sciascia, già negli anni ’60, diceva: “Lo Stato italiano per sconfiggere le mafie dovrebbe suicidarsi“. Altrimenti condividiamo le parole dello scrittore e amico fraterno, Maurizio De Giovanni: