Orban è un grande patriota, De Gasperi sarebbe orgoglioso di lui, perché è un vero democratico, è il megafono della volontà popolare”. L’esaltazione di Victor Orban, presidente ungherese, è dell’europarlamentare leghista Mario Borghezio a La Zanzara (Radio24). “Diventerà sicuramente un punto di riferimento, nel momento in cui erge, giustamente, dei muri contro l’invasione, quel luogo diventa un luogo sacro, rinasce così il Sacro romano impero“. E ancora: “Il filo spinato? Se serve per difendere la proprietà dai ladri e rompicoglioni, è certamente uno strumento prezioso di legalità“. “La politica dell’Unione europea che vuole imporre sanzioni a chi fa come l’Ungheria? Diktat da buonismo del cazzo, come le mezzeseghe della nostra politica. Se fosse dignitosa questa Europa, quando arriva uno scafista gli spara in testa”