“Un’operazione molto sensata”. Così Silvio Berlusconi definisce la vendita del 48% del Milan al thailandese Bee Taechaubol per la discussa cifra di 480 milioni di euro. “La firma? Una formalità, si farà a ottobre”, assicura Berlusconi, che chiarisce: “Puntiamo sulla commercializzazione del brand Milan. Non solo in Cina, che conta 242 milioni di simpatizzanti, ma in tutti i paesi orientali”. “Abbiamo un piano che dovrebbe portare a un’incremento delle entrate del Milan superiore ai 100 milioni l’anno“, spiega, e sul nuovo socio aggiunge: “Si sta comportando in modo serio, mi piace molto come persona, e quindi è un partner molto gradito col quale fare un ottimo lavoro per il Milan”